Genepi

Categoria Bevande analcoliche, distillati, liquori

Territorio interessato alla produzione Intero territorio della Regione Autonoma della Valle d'Aosta

Descrizione sintetica del prodotto Liquore ai sensi del reg. (CEE) n° 1576/89 del Consiglio del 29/05/1989.


La metodica di lavorazione non è mai stata codificata in maniera definitiva ed accettata da tutti i produttori ma è stata tramandata oralmente tra le diverse generazioni; se ne desume che il metodo descritto è una accettabile metodica di produzione che può subire modifiche in base alla tradizione tramandata di padre in figlio.

Descrizione delle metodiche di lavorazione Infusione prolungata in soluzione idroalcolica a freddo e/o distillazione d'infuso di steli fiorali di genepi nero (Artemisia spicata Wulfen) e/o genepi bianco (Artemisia umbelliformis Lam.) con l'aggiunta di sciroppo di zucchero.

Materiali ed attrezzature specifiche Materiali ed attrezzature autorizzati nel settore liquoristico.

Descrizione dei locali di lavorazione Locali di norma autorizzati nel settore liquoristico.

Elementi che comprovino che le metodiche siano state praticate in maniera omogenea e secondo regole tradizionali per un periodo non inferiore ai 25 anni La produzione del genepi ha origini antichissime. Anche se troviamo una citazione riportata su una pubblicazione del 1898 nel giornale "Le Mont-Blanc" si pensa che la sua produzione sia comunque antecedente.

Genepi ©
By Marianne Casamance via Wikimedia Pd-Self
Prodotto PAT
Prodotti Agroalimentari Tradizionali
Fonte Regione Valle d'Aosta

Seguici su Facebook e scopri il meglio della tavola italiana

Altri prodotti in Bevande

Sponsorizzati: