Ciliegia di Celleno

Categoria del prodotto Prodotti vegetali allo stato naturali o trasformati

Aree di rinvenimento del Prodotto Celleno (VT)

Descrizione del prodotto Ciliegia con polpa poco soda e frutto medio- piccolo, dal sapore particolarmente gradevole. Coltura per lo più consociata. La produttività media è di circa 35 kg per pianta, con punte, del tutto eccezionali, che giungono fino a 250 kg/pianta. La produzione complessiva, pertanto, è stimabile intorno ai 1300/1500 quintali.

Materiali utilizzati nella tradizione locale Attrezzature agricole. Il frutto raccolto viene stipato in cassette da 10 kg.

Locali utilizzati nella tradizione locale Le ciliegie raccolte vengono immagazzinate in locali privi di particolari sistemi di refrigerazione, strutturati per fronteggiare i brevi periodi necessari allo smercio del prodotto, venduto fresco sul mercato locale.

Elementi di tradizionalita' del processo produttivo Tecnica di coltivazione non meccanizzata; raccolta manuale; varietà locale.

Storia tradizionale del Prodotto Le piante di ciliegio coltivate nel comune di Celleno appartengono a cultivar di antica tradizione locale. La pianta viene introdotta nel Lazio al tempo dei Romani, dal proconsole Lucullo, in seguito se ne diffonde la coltura lungo la Valle del Tevere. Nel territorio in esame, le origini si possono far risalire al tardo medioevo, come coltura secondaria negli oliveti e nei vigneti. Se ne trova traccia nei protocolli notarili del XIV secolo.Fin dagli anni successivi il dopoguerra, Celleno e paesi limitrofi, noti per le ciliegie dolci, danno origine ad un commercio.Per valorizzare la coltura nel 1960 viene inaugurata a Celleno la "Sagra delle Ciliegie". Nonostante il successo, l'ultima edizione vede la luce nel 1972 a causa della gravissima crisi del settore. Con coraggio, nel 1980 tale iniziativa è stata ripresa a S. Angelo di Roccalvecce. Dal 2003 la città di Celleno è divenuta "città delle ciliegie" facendo da capofila per gli altri comuni d'Italia che producono questo gustoso frutto.

Tipologia produzione A rischio

Periodo di produzione La maturazione avviene da fine maggio alla seconda decade di giugno

Mercato di riferimento Produzione locale

Ciliegia di Celleno ©
By Italiaonline Fonte: Fotolia
Prodotto PAT
Prodotti Agroalimentari Tradizionali
Fonte ARSIAL Regione Lazio

Seguici su Facebook e scopri il meglio della tavola italiana

Altri prodotti in Frutta fresca e secca

Sponsorizzati: