Carne di pecora secca

Nomi locali e suoi sinonimi Pecora secca

Categoria del prodotto Carni (e frattaglie) fresche e loro preparazioni

Aree di rinvenimento del Prodotto Fara in Sabina (RI), Montopoli di Sabina (RI), Poggio Mirteto (RI), Poggio Moiano (RI), Poggio Nativo (RI)

Descrizione del prodotto Si utilizza per questa lavorazione, prevalentemente, il coscio della pecora disossato che, arrotolato, si condisce con sale, pepe, peperoncino e si strofina con aglio. Si pone ad asciugare vicino al camino e si lascia stagionare in cantina.

Materiali utilizzati nella tradizione locale Coltelli ed utensili da cucina.

Locali utilizzati nella tradizione locale Si prepara nelle cucine domestiche e si lascia stagionare in cantine ben arieggiate.

Elementi di tradizionalita' del processo produttivo Ricetta e preparazione tradizionale.

Storia tradizionale del Prodotto La preparazione ha origini molto antiche, questo sistema di conservazione permetteva di disporre di carne ovina per tutto l'anno. E' il cibo tradizionale dei pastori e la ricetta si tramanda oralmente.

Tipologia produzione A rischio

Periodo di produzione Tutto l'anno

Mercato di riferimento Produzione locale.

Carne di pecora secca ©
By Italiaonline Fonte: Fotolia
Prodotto PAT
Prodotti Agroalimentari Tradizionali
Fonte ARSIAL Regione Lazio

Seguici su Facebook e scopri il meglio della tavola italiana

Altri prodotti in Carni e salumi

Sponsorizzati: